A NOTO CON L’ENSEMBLE L’ASTRÉE

Tra gli appuntamenti di maggior prestigio in queste ultime serate, senza dubbio quello di domani a Noto(Catania), nella suggestiva chiesa di San Carlo al Corso, che vedrà protagonista il rinomato Ensemble L’Astrée. La compagine musicale, già nota al pubblico di Magie Barocche per l’esecuzione delle Sonate di Bach e Händel a Ibla e per il concerto dello scorso anno proprio nella medesima chiesa netina, affronterà un programma interamente tratto dal piú importante corpus di musiche manoscritte vivaldiane, conservate presso la Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino. Il gruppo cameristico dell’Academia Montis Regalis ha effettuato numerose incisioni per autorevoli case discografiche, fra cui la francese Opus 111, con cui collabora da molti anni e con la quale è impegnata per la registrazione dei capolavori di Antonio Vivaldi. Si tratta di un progetto culturale di ampio respiro iniziato l’anno scorso con l’esecuzione del fortunato concerto intitolato “Battaglie e Follie”, nel quale sono state proposte fra l’altro Sonate a tre del compositore veneziano, e che culminerà con l’uscita di un CD nel 2007. L’attuale formazione, composta da Francesco D’Orazio al violino, Alessandro Palmeri al violoncello, Giorgio Tabacco al clavicembalo, Francesco Romano alla tiorba, sarà arricchita dalla presenza del soprano Gabriella Costa per uno spettacolo dal titolo Concerti e Cantate della Biblioteca Nazionale di Torino. Indiscusso protagonista sarà Vivaldi, con tre sue cantate per soprano: Elvira, anima mia, Amor hai vinto e Lungi dal vago volto, quest’ultima con la presenza del violino, oltre che del continuo. Il concerto sarà completato da tre sonate che si intercaleranno alle performances vocali del soprano e che, in un vero e proprio “esprit de géometrie” settecentesco faranno udire via via le voci del violino, del violoncello e dei due strumenti insieme, in quelle felici combinazioni strumentali di cui solo Vivaldi conosceva il segreto facendo “cantare” gli archi, da eccellente sperimentatore di timbri qual era. Info:www.magiebarocche.com Inizio concerto ore 21.00, ingresso libero.