BAGNO E SALUTE: I BENEFICI DELL’IDROTERAPIA

I significati simbolici dell’acqua da sempre sono stati connessi alla vita, alla fertilità, alla rigenerazione. Le abluzioni religiose che troviamo in quasi tutte le culture, occidentali e orientali, hanno il senso di una purificazione, ma anche di dare nuova vita (il battesimo cristiano). L’idea che l’acqua sia benefica percorre tutta la storia dell’uomo ma l’inventore dell’idroterapia vera e propria, nei primi anni dell’Ottocento, fu Vincent Priessnitz, un contadino autodidatta che fece esperimenti di cura con l’acqua su se stesso. Le sue tecniche furono poi riprese dal famoso abate Kneipp e da tutta una tradizione di medicina popolare che si basava sull’uso delle erbe e dei rimedi naturali.

I progressi della medicina occidentale e dell’industria farmaceutica hanno relegato questi metodi ad un ‘assoluta marginalità e l’idroterapia sembrava praticamente scomparsa. Ma da qualche tempo c’è un rinnovato interesse per le cure”alternative”. La nuova cultura ecologica, inoltre, predica una maggiore attenzione ai ritmi e agli equilibri naturali dell’organismo. Così l’idroterapia è tornata di moda con le heath farm, le “cliniche” del benessere. Note fino a pochi anni fa solo a un manciata di personaggi del jet set, attori, politici, giornalisti che si sottoponevano a diete rigide e pozioni misteriose,  oggi sorgono in ambienti di grande bellezza dove la cura e il soggiorno sono diventati piacevoli e la dieta non è troppo mortificante.

A casa possiamo riprodurre le coccole di una heath farm semplicemente mescolando all’acqua per il bagno qualche manciata di erbe o un infuso. Ascoltando i consigli della nonna e utilizzando prodotti di altissima qualità, possiamo riscoprire il piacere di prepare un bagno su misura, adatto al nostro stato d’animo e alle nostre esigenze fisiche. Ideale per un benessere completo le Spazzole bagno di KOH-I-NOOR: setole naturali e manico lungo per una sicura  maneggevolezza in vasca o doccia.

spazzola bagno

Per un bagno rinfrescante basta mettere in un sacchetto di garza, erbette facilmente reperibili come basilico, origano, salvia e maggiorana. Rosmarino fresco ( infuso) e un pugno di sale marino, per ricaricarsi. Contro l’insonnia, invece, una tazza di infuso di camomilla, mente e tiglio. Siete raffreddati? Niente di meglio di un bagno agli aghi di pino. Detox versando nella vasca mezzo chilo di sale marino.