CASA: ANGOLI (RI )CREATIVI

casa

Che abitiate in una casa grande o piccola, da soli o in una famiglia numerosa, dedicando un piccolo angolo di una stanza, preferibilmente vicino alla finestra, a una scrivania, a una comoda sedia e a una lampada funzionale, darete vita a uno dei posti più speciali e ricchi di fascino della vostra abitazione. Ognuno avrà preferenze personali riguardo alla sua collocazione, un punto illuminato

dal sole del mattino, con un bel panorama, oppure un semplice angolo di pace e tranquillità.

Analizziamo insieme, dunque, questo spazio della casa per suggerire idee, trucchi e consigli. E nell’impresa ci facciamo aiutare da LIONSHOME, lo showroom virtuale dove scegliere, acquistare, e abbinare pezzi di design a soluzioni personali.

Anche se lavorate tutto il giorno in ufficio, sarà davvero piacevole avere un posto a casa in cui poter lasciare lettere, libri, computer o altri oggetti, sul tavolo. Non parliamo di un’enorme scrivania coperta di scartoffie, di telefoni e di tutti gli altri oggetti che richiamano lo stress del lavoro. Esiste, infatti, un’ interessante varietà di tavoli grandi o piccoli che o potreste usare, oltre a scrittoi di tutti i tipi e se c’è qualche scaffale, un armadio, cassetti e fiori freschi, meglio ancora.

Mantenete un tocco domestico, a meno che, ovviamente, non lavoriate in casa. In questo caso potreste aver bisogno di una stanza apposita che terrete lontana dalle cose di famiglia , dalla televisione, dalla cucina. Se lo spazio non dovesse più bastare o il lavoro iniziasse ad avere il sopravvento sulla vita familiare, potreste sempre seguire l’esempio di scrittori come Dylan Thomas e Charles Dickens, che trovarono tranquillità in una casetta in fondo al giardino.

LIBRERIE DINAMICHE

Libri di fotografia, di storia, di arte, romanzi, libri di viaggio, rivelano moltissimo e se la stanza o l’angolo hanno una libreria , saremo portati a seguirla con lo sguardo, apprezzandone il ritmo, i colori, l’intreccio. Ma attenti a non esagerare: non abitate in un negozio di libri. Lasciate un po’ di spazio negli scaffali per fotografie, scatole di pregio, oggetti che permettano una pausa visiva. Anche se non possedete molti libri ci sono tantissime altre cose da posizionare sugli scaffali, come una collezione. Meglio ancora, aggiungete qualche luce nascosta per avere bagliori notturni.

LUCI

E a proposito di luci, ricordate che esiste una combinazione di luci che funziona sempre: una luce per spostarsi (quella che proviene dall’alto e vi consente di girare per la stanza senza urtare mobili e oggetti), una luce per lavorare (ha un unico scopo, quello di illuminare le vostre mani, il vostro lavoro e potrebbe essere una lampada snodabile) e una luce per puro piacere estetico ( non svolge

alcuna funzione, a parte mettervi di buon umore).

EFFETTO COLORE

Angolo o stanza che sia, aggiungere colore è considerato uno degli interventi più intimi e più legati alle emozioni. Il colore, infatti è fondamentale per il nostro benessere. Sono stati fatti molti studi sulla psicologia del colore e suoi effetti sull’umore. Dentro casa sappiamo che una stanza bianca riflette la luce, che blu e verde sono tonalità rilassanti, che il rosso è accogliente e caldo.

Aggiungete poi le finiture: esistono colori lucidi o opachi, a rilievo o addirittura bucherellati. Comunque stendere una mano di colore è così facile che potrete cambiare una stanza nell’intervallo tra la colazione e il pranzo. Iniziate con un’aerea limitata, potrebbe essere una porta, la cornice di una finestra oppure un singolo muro. Fidatevi del vostro istinto, delle vostre emozioni!

scrittoio