Caso Canzian-Berlusconi

«Hai un volto perfetto per la televisione, vieni a fare un provino a Mediaset». La frase pronunciata da Silvio Berlusconi a Susanna Canzian, 25 anni, ai margini della presentazione di un libro a Palazzo Giustiniani il 6 marzo, ha fatto davvero infuriare la fidanzata Francesca Pascale. Forse perché, come risulta dalla ricostruzione fatta dal settimanale OGGI, la Pascale ha interpretato il siparietto con Susanna come l’ennesimo messaggio, stavolta pubblico, che Silvio le ha mandato sul fatto che le nozze che lei vuole non ci saranno.

A OGGI, inoltre, risulta non essere vero che la ragazza, una modella di Treviso, è stata presentata a Berlusconi il 6 marzo a Palazzo Giustiniani. Come testimoniano le foto pubblicate dal settimanale, un mese prima Susanna usciva da Palazzo Grazioli, la residenza romana di Silvio, con il fidanzato Stefano Vigenzone Toniolo. Berlusconi, però, un mese dopo farà finta di incontrare Susanna per la prima volta e di apprezzarne la bellezza, con tanto di invito a fare un casting.

Viene quanto meno da pensare che la Canzian sia stata al posto giusto nel momento giusto, cioè quando a Silvio serviva una bomba da lanciare sui progetti matrimoniali di Francesca. E a guardare le date di pubblicazione delle decine di foto sexy disseminate da Susanna sui social network, viene pure da pensare, con una certa malizia, che la ragazza presagisse che un riflettore stava finalmente per accendersi su di lei.