L’estate fa rima con divertimento e condivisione di momenti speciali con gli amici o la persona del cuore. Che sia durante un tramonto sulla spiaggia o alla fine di una sessione di abbronzatura su una terrazza che si affaccia sullo skyline metropolitano, uno dei riti più amati dai Millennials che caratterizza la stagione estiva è l’aperitivo.
“Per i Millennials l’aperitivo è un rituale di condivisione e di socializzazione – afferma Elisabetta Moro, antropologa del Food – è un vero e proprio antidoto contro l’individualismo e la solitudine. Soprattutto in estate diventa un momento immancabile per poter stringere rapporti sociali nuovi e rinforzare le amicizie. Un brindisi in compagnia crea un’atmosfera easy e fa stare bene in mezzo agli altri, perché apre il cuore e libera la mente”.
Un brindisi in compagnia o in coppia, è quello che serve per celebrare il momento più ‘hot’ dell’anno. Secondo gli esperti, gli ingredienti che non possono mancare per un aperitivo in versione summer, sono la giusta atmosfera, il think easy e il drink and eat good. Senza però dimenticare l’attenzione all’ambiente.
Sotto l’ombrellone come sullo sdraio in terrazza, quello che non deve mancare è un accompagnamento food equilibrato, che esalti la fragranza del drink e dia forma ad un perfetto connubio di sapori. A dare suggerimenti in materia è il food blogger Davide Campagna, autore del blog “Cotto al dente” che consiglia: “In estate consiglio sapori freschi e semplici da ricreare con ricette veloci e pratiche. Ad esempio inizierei con una salsa guacamole, preparata con lime e zenzero, con tartare di tonno condita con lime e olio su mini tacos. Oppure una millefoglie di avocado con una tartare preparata con gamberi e frutto della passione. Per gli amanti della classica bruschetta, consiglio di prepararla con del pane integrale abbinato alla burrata e gamberi crudi conditi con timo. Infine, per un tocco di mediterraneo, propongo un’insalata di pomodorini verdi, rossi e gialli con delle feta laccata al miele ed una pioggia di basilico fresco. Per prepararla è sufficiente passarla in forno per 10 minuti a 180 gradi”.
L’alfabeto del perfetto aperitivo estivo parte però dalla ‘A’ di atmosfera che, con semplici regole, può dare il giusto sprint ad un momento speciale e soprattutto ‘instagrammabile’. “Per un aperitivo in città, consiglio di osare con il colore e di abbandonare senza paura lo schema del bianco – spiega la designer Vanessa Pisk – oppure penso ad uno stile tropical/jungle con una tovaglia con un pattern che lo ricordi (palme e foglie di banano vanno per la maggiore) oppure state sulle tinte unite dai toni molto accesi come il fucsia, l’arancio, il verde lime o il giallo con abbinati gli accessori giusti: sulla tinta unita, piatti e tovaglioli fantasia; su una tovaglia decorata va invece scelto un unico colore per creare un mix &match armonioso ed originale. Assolutamente bandita la plastica, da preferire invece materiali ecologici. È inoltre possibile sostituire i classici fiori freschi con grandi foglie recise di monstera o palma, oppure con delle piantine aromatiche o piantine grasse con vasetti potranno essere ricoperti da un ritaglio di carta da parati a tema o da semplice carta da pacco. Anche la frutta esotica è funzionale per creare meravigliose composizioni, potete disporla in una grande ciotola o su un’alzata per torte al centro del tavolo”.
Come rendere speciale un aperitivo in spiaggia? “Oltre a scegliere la giusta playlist – continua Pisk – consiglio di creare un allestimento informale e confortevole, come le classiche stuoie di paglia, alternate a cuscini materasso e piccoli pouf da outdoor. Per rendere magica l’atmosfera, possono essere utilizzate delle lanterne con candele di diversi formati oppure delle torce in bamboo. Per il buffet, potete vestire un unico tavolo con un tessuto in lino grezzo che scende fino terra ed utilizzare accessori bio come posate in legno di betulla e piatti in foglia di palma o polpa di cellulosa”.