ECOLOGIA DOMESTICA: OFFERTE ENERGIA ELETTRICA E ALTRO ANCORA

Rispettare l’ambiente in casa propria non è la soluzione del problema della salute dell’ambiente, ma è un punto di partenza, l’assunzione di un comportamento che possiamo controllare direttamente e di cui possiamo sentirci responsabili in prima persona.

Oltretutto, consumare meno energia e risorse comporta anche un risparmio economico, così come molte altre scelte, dal bere l’acqua del rubinetto, al mantenere una temperatura non troppo elevata d’inverno e non troppo fredda d’estate. Non si tratta di cambiamenti epocali nelle proprie abitudini di vita, ma di piccoli aggiustamenti in grado però di produrre importanti risultati.

ENERGIA ELETTRICA

Il consumo annuale di elettricità in una famiglia dipende dal numero, dall’età, dalle abitudini dei componenti del nucleo familiare, dall’efficienza e dalle ore di utilizzo degli elettrodomestici.

Però, con l’adesione alle offerte energia elettrica e con un impiego attento degli apparecchi elettrici si può già risparmiare.

In generale:

-Acquistati elettrodomestici e lampadine a basso consumo.

-Spegnete gli apparecchi quali radio, televisore, stereo… dall’interruttore principale, senza lasciarli in stand by.

-Collocate frigorifero e congelatore in un luogo fresco.

-Utilizzate lavatrice e lavastoviglie solo a pieno carico.

ILLUMINAZIONE

Costituisce circa il 20% del consumo elettrico di una casa, ma oltre alle offerte energia elettrica, vi sono diversi accorgimenti che si possono adottare per abbassare il peso della bolletta elettrica.

Innanzitutto, valorizzate la naturale luminosità dell’abitazione, tinteggiando le pareti e soprattutto il soffitto con colori chiari.

Arredate la cucina e lo studio in modo da poter sfruttare la luce del sole, senza dover accendere la luce (posizionando quindi piani di lavoro e scrivania vicini ad una finestra).

Usate lampade a fluorescenza o a Led. Non usate lampadari che deviano la luce verso le pareti o il soffitto, la loro luminosità è molto inferiore di quelli a luce diretta. Pulite regolarmente lampadine e lampadari, la polvere ne diminuisce la luminosità. Usate tende che si aprono completamente. Pulite i vetri regolarmente. Spegnete la luce quando uscite da una stanza e, a maggior ragione, quando uscite di casa.

ELETTRODOMESTICI

Gli elettrodomestici costituiscono la voce più cospicua del consumo elettrico di un’abitazione, circa l’80% Il consumo maggiore è dato dallo scaldabagno elettrico, a seguire il frigorifero che è collegato alla rete tutto il giorno, lavatrice e lavastoviglie consumano relativamente meno, perché sono collegate durante il periodo del lavaggio e il consumo maggiore è per il riscaldamento dell’acqua. Anche il forno è energivoro, quindi va usato con attenzione.

IMPIANTO ELETTRICO

La corrente che alimenta tutti i circuiti di un impianto proviene dal quadro elettrico. In genere, in un’abitazione, c’è un solo quadro che porta la corrente a tutte le prese e a tutti gli interruttori. Per usare l’elettricità senza rischi bisogna prendere alcune precauzioni:

-Evitate di inserire più elettrodomestici in una sola presa, è preferibile piuttosto usare le prese multiple, le cosiddette ciabatte.

-Disinserite sempre la spina quando un elettrodomestico non è in uso.

Non staccate le spine tirando dal cavo.

-Non toccate prese o elettrodomestici con le mani bagnate.

-Prima di cambiare una lampadina, disinserite l’interruttore generale.

-Se in casa vi sono bambini, installate prese con uno schermo protettivo, per evitare che vi infilino corpi estranei.

SIMILAR ARTICLES