FUMO: DANNEGGIA ANCHE GLI OCCHI OLTRE CHE AI POLMONI

Il fumo fa male anche agli occhi. Se qualcuno non è ancora convinto, deve informarsi. Denti, pelle, alito, capelli, organi interni e persino l’umore sono a rischio a causa del fumo. La sigaretta in bocca diventa spesso un gesto compulsivo, un’abitudine malsana di ingerire veleno per morire lentamente. Aspirare passivamente è ancora peggio.

Ora una ricerca mette in luce un nuovo problema scatenato dal fumo. Il tabagismo danneggia anche gli occhi. Nonostante il chiaro legame, solo una persona su cinque riconosce che fumare può portare alla cecità, rivela la Association of Optometrists (AOP), del Regno Unito. Eppure i fumatori hanno il doppio delle possibilità di perdere la vista, sottolinea il Royal National Institute of Blind People (RNIBP), l’associazione inglese degli ipovedenti.

Questo è legato al fatto che il fumo del tabacco può causare o peggiorare condizioni patologiche dell’occhio. Il fumo di sigaretta contiene sostanze chimiche tossiche che possono irritare e danneggiare gli occhi. Per esempio, metalli pesanti, come piombo e rame, possono accumularsi nel cristallino, un organo trasparente situato all’interno del bulbo oculare dietro alla pupilla che focalizza i raggi solari, e causare la cataratta.

Fumare può aggravare i problemi alla vista legati al diabete danneggiando i vasi sanguigni dietro all’occhio (la retina). I fumatori corrono un rischio circa 3 volte superiore di sviluppare la degenerazione maculare legata all’età, una condizione che riguarda la vista centrale dell’individuo, privandolo della capacità di vedere i dettagli. Inoltre, chi fuma corre un rischio 16 maggiore di perdere improvvisamente la vista a causa della neuropatia ottica, che blocca l’arrivo di sangue all’occhio.