GIARDINI FANTASTICI E DOVE TROVARLI

Da giovedì 2 maggio 2019 alle ore 21.10 in prima tv assoluta ha preso il via la seconda stagione di “Giardini fantastici e dove trovarli” e laF (Sky 135), in compagnia dell’architetto Jean-Philippe Teyssier, torna a scoprire i parchi più belli del mondo per raccontare l’importanza del verde e della sua bellezza in un mondo sempre più urbanizzato.

Il viaggio con Jean-Philippe, scandito in 20 episodi da 30 minuti ciascuno, inizia in Italia, al Giardino di Ninfa, un parco dall’atmosfera romantica situato vicino Latina, un mix di natura selvaggia e piante ornamentali; il Sacro Bosco di Bomarzo, detto anche Parco dei Mostri, è invece un misterioso giardino situato a nord est di Roma, caratterizzato dalla presenza di numerose sculture ritraenti animali mitologici, divinità e mostri. Si prosegue in Marocco, prima tra gli immensi Giardini Agdal, un’oasi di acqua in un ambiente molto arido, e poi al Giardino Jnan Sbil, che in arabo significa “paradiso”, un’area di pace non distante dalla frenetica medina; in Indonesia si visitano l’Orto botanico di Bogor, il più antico di tutta la nazione, e i giardini sull’acqua di Taman Ujung, luogo di pace e riposo, fascino e misticismo. In Iran il Giardino di Fin, patrimonio mondiale dell’Unesco, è un miraggio di acqua e vegetazione in mezzo al deserto, mentre Lo Chahar-Bagh è un esempio della tradizionale disposizione dei giardini persiani. Dal Medio Oriente si arriva in Inghilterra, nel famoso giardino della Levens Hall e poi nel Blenheim Palace, una monumentale residenza di campagna nell’Oxfordshire.

Il tour prosegue nella verde Irlanda dove si scopre l’oasi di pace di Mount Stewart e Powerscourt, una delle residenze ottocentesche più eleganti dell’isola, un tripudio di giardini, statue e cascate a due passi da Dublino. Dai giardini di Peterhof in Russia, impreziositi da statue, cascate e sculture verdi, a Madeira, in Portogallo, isola dalle numerose aree verdi come Quinta do Palheiro, uno dei suoi giardini più emblematici; sempre in Portogallo si estende la tenuta della Casa De Mateus, storica residenza barocca circondata da giardini e terreni agricoli, mentre i Longwood Gardens, in Pennsylvania, sono una miscela di ispirazioni europee e tecniche americane. Sempre negli USA si scoprono i singolari giardini di Dumbarton Oaks, mentre in Giappone, tra Kyoto e Tokyo, ci si immerge nei tipici giardini nipponici come il Murin-an, il complesso religioso di Daitoku-Ji e il giardino di Kenroku-en che domina la città di Kanazawa.

Piante, fiori e fontane raccontano la storia dei giardini e di chi li ha progettati, così Jean-Philippe Teyssier, in compagnia di architetti, paesaggisti, giardinieri e orticoltori, trova soluzioni innovative e creative per ideare e manutenere gli spazi verdi del pianeta, andando alla scoperta di veri e propri musei verdi a cielo aperto.

“Giardini fantastici e dove trovarli” è una serie in 20 episodi da 30 minuti ciascuno, in onda ogni giovedì per dieci settimane dal 2 maggio 2019 alle ore 21.10 in esclusiva su laF (Sky 135) e disponibile su Sky Go e Sky on Demand.

SIMILAR ARTICLES