HALLOWEEN: STORIE DI OSPITI INDESIDERATI AD ALTA QUOTA

Halloween

In occasione di Halloween, AirHelp ha raccolto alcune storie di ‘mostri’ a bordo di aerei che hanno causato ritardi in tutto il mondo
AirHelp (https://www.airhelp.com/it/) – società che ha aiutato oltre 5 milioni di passeggeri a ottenere un rimborso per i loro voli in ritardo o cancellati – sottolinea come i ritardi, a volte, possono avere le cause più bizzarre e ha raccolto alcune delle più strane e inquietanti creature trovate a bordo di un volo.

Infestazione di api
Un volo della compagnia aerea Citilink Indonesia è rimasto a terra all’Aeroporto Internazionale di Kualanamu lo scorso settembre a causa di uno sciame di migliaia di api che volavano lungo l’ala destra dell’aereo. Fortunatamente, le api non sono riuscite a salire a bordo, ma molti passeggeri frustrati sono rimasti ad aspettare più di 90 minuti l’intervento dei vigili del fuoco locali, che hanno dovuto allontanare gli insetti con dei getti d’acqua.

Scarafaggi sulle tende
Qualche anno fa, una colonia di scarafaggi ha infestato la tenda divisoria di un volo American Airlines da Miami all’Aeroporto Nazionale Reagan di Washington. I passeggeri si sono rannicchiati sui propri sedili mentre erano costretti a vedersela con questo altro gruppo di passeggeri non desiderati, cosa che ha causato un ritardo di due ore. Una volta decapitati, gli scarafaggi possono vivere senza testa fino a un mese.

Serpenti in aereo
Nel 2012, un volo Egypt Air ha dovuto fare un atterraggio di emergenza nella località turistica egiziana di Al Ghardaqa a causa di un passeggero morso da un cobra. Il passeggero in questione era riuscito a trasportare di nascosto il cobra egiziano in un bagaglio a mano. Dopo essere stato morso, ha provato a controllare il serpente, che però è riuscito a strisciare sotto i sedili, diffondendo il panico tra i passeggeri vicini.

Un altro incidente con i serpenti ha costretto la compagnia aerea Quantas a cancellare il volo da Alice Springs a Melbourne nel 2009, perché quattro pitoni erano misteriosamente scomparsi dai loro container nella stiva e l’equipaggio di volo non riusciva a trovarli. Sfortunatamente, in nessuno dei due casi Samuel L. Jackson non era presente!

Puntura di scorpione
Uno scorpione ha punto una donna seduta a bordo ad aspettare la partenza del proprio volo Alaska Airlines dall’Aeroporto Internazionale di Los Angeles a Portland, Oregon. L’aereo è tornato al gate perché la donna, dopo essere stata punta sulla mano, aveva bisogno di un controllo medico. L’incidente ha causato un ritardo di 50 minuti.

Formiche nell’aria condizionata
Quando i passeggeri a bordo di un volo in ritardo da Città del Messico hanno acceso l’aria condizionata, hanno fatto una brutta scoperta: un gruppo di formiche era riuscito a intrufolarsi nelle ventole. Centinaia di formiche sono state sparate dentro la cabina di volo, con grande raccapriccio (e fastidio) dei passeggeri.

Fobia dei topi
I passeggeri di un volo British Airways diretto a San Francisco, qualche mese fa, hanno subito un ritardo di quattro ore a causa di un topo sull’aereo. I viaggiatori stavano aspettando la partenza comodamente seduti, quando è stata annunciata la presenza di un passeggero clandestino. Questo piccolo roditore sarebbe dovuto costare a British Airways più di £150,000, calcolando il rimborso dovuto a tutti i passeggeri (se tutti l’avessero richiesto).

Un caso simile si è verificato lo scorso anno, quando un volo Qatar Airways da Madrid a Doha ha subito un ritardo di più di sei ore a causa di un topo in cabina. Una volta atterrato all’Aeroporto Barajas di Madrid, l’aereo è stato fumigato, e il risultato è stato un ritardo spaventoso sul volo di ritorno.

Caccia all’iguana
Un volo WestJet è rimasto a terra a Toronto dopo che alcuni doganieri hanno scoperto che alcuni ospiti indesiderati erano riusciti a salire sul volo. Un passeggero era riuscito a portare di nascosto alcune iguane nella sua valigia, ma quando è stato scoperto, solo due animali erano dentro alla borsa. L’equipaggio di volo è stato prontamente avvisato, e l’aereo è stato fermato per la fumigazione, per evitare che le iguane fuggitive mordessero qualche cavo o danneggiassero il velivolo.

SIMILAR ARTICLES