INAUGURATA 100 PRESEPI

Esposti 160 presepi tutti nuovi, provenienti da IO regioni d’Italia e da 20 paesi esteri in rappresentanza dell’ mie presepiale mondiale. Alla Mostra partecipano artisti, artigiani ed amatori oltre a musei, scuole, associazioni culturali, cooperative, ASL e centri operanti nel sociale. I presepi sono come sempre di dimensioni, ambientazioni e materiali tra i più svariati: da quelli classici dell’ 800 romano o del ‘700 napoletano e sic:iliano, da quelli pugliesi in cartapesta a quelli in tenacotta della Basilicata a quelli multicolori dell’America Latina o di squisita fattura dell’Europa del nord, a quelli di fantasia realizzati con conchiglie, corallo, avorio, fossili, sassi, fili di rame, lampade, a quelli amati dai ghiottoni e… gastronomici costruiti con cioccolato, pasta, arachidi, riso e legumi, ecc. Presepi con personaggi a grandezza d’uomo o miniaturizzati, insomma un campionario comp-leto dell’arte presepiale mondiale e della fantasia. Per il 9 gennaio è prevista la premiazione dei presepisti più meritevoli con medaglie d’oro, d’argento e di bronzo per ognuna delle quattro categorie: presepi esteri, presepi artistici, presepi di fantasia e presepi di enti/scuole e con coppe e targhe offerte da enti pubblici. La Mostra che si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e i patrocini del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Conferenza Episcopale Italiana, della Regione Lazio, della Provincia di Roma, del Comune di Roma e dell’ A.N.C.I. rimarrà aperta fino al 8 gennaio 2006, tutti i giorni compresi i festivi e i giomi di Natale, S. Stefano, Capodanno ed Epifania dalle ore 9.30 alle ore 20.00.