Mai più scoperte!

Fino all’anno scorso era considerato out chiunque avesse osato indossare un innocente collant sotto un abito di haute couture. Non era insolito vedere le varie Victoria Beckham o Paris Hilton scendere dalla limousine con solo uno straccetto addosso e con le gambe rigorosamente nude. A sentir loro non c’era alcun problema… D’altronde chi non è in grado di fare due passi dalla macchina a un locale super riscaldato? Per noi comuni mortali, invece, erano dolori.

Ebbene, le cose sembrano cambiate. Le calze sono tornate ad essere le protagoniste di questa stagione, in linea con la tendenza che ci vuole tutti più coperti. Pull, mantelle, poncho, scaldamuscoli e calzettoni: il freddo è bandito!

I modelli must di quest’anno sono ben lontani dai vecchi collant in nylon, color pelle e magari anche velati. Sono diversi i materiali, le forme e soprattutto la fantasia.

Il nylon è stato sostituito dal cashmere, di gran lunga il materiale più usato. Non mancano il pizzo, la viscosa, la rete di lurex e la microfibra. Inaspettato, ma gradito è il ritorno del cotone e della lana… Le più freddolose ringraziano!

Il collant, semplice e ton sur ton, è tornato di gran moda. Si usa sotto gonne davvero mini e sotto gli hot pants. Sono preferibili i colori scuri, ma ci si può sbizzarrire anche con tinte shock e fantasie bizzarre.

Già tutto e di più è stato detto sul ritorno dei leggings: sono i protagonisti assoluti. Con loro addosso non si può sbagliare. L’importante è abbinarli alla scarpa giusta, preferibilmente una décolletées dal tacco vertiginoso.

Ma il modello più sexy e irresistibile è senz’altro l’autoreggente o meglio detta parigina. Arriva appena sopra il ginocchio e va indossata sulla gamba nuda e su collant velati. Chi invece non rinuncia a un look più casual e sportivo può sempre andare sullo scaldamuscolo o sul calzettone lasciato allentato sul polpaccio.

SiSi collant punta su una linea che gioca con i contrasti, sull’effetto vedo non vedo e sui giochi di vuoto e pieno. Le sue calze sono sexy e divertenti… Per una donna che seduce prendendosi in giro.

Omsa predilige i colori classici e sobri. Al nero e al blu notte si aggiunge il verde bosco. I materiali usati vanno dal tweed alla microfibra.

I collant di La Perla hanno un’aria vagamente rétro. Si va da quelli con eleganti intrecci in organza, stile bustier, a quelli con la caratteristica allacciatura stile corsetto sul retro.

Non mancano poi le grandi firme che imprimono il loro marchio finanche sulle calze. Louis Vuitton ha creato dei gambaletti con logo-décor e Kenzo ha disegnato sui collant i classici fiori a campanula.

Che siano a righe o traforate, che siano nere o multicolor non fa differenza. Il look perfetto va da quello rigorosamente ton sur ton a quello più fantasioso. L’unico diktat è tornare a sedurre con le gambe… Coperte!