Ne vedremo di tutti i colori!

Dobbiamo proprio rassegnarci: l’inverno arriverà. Il sole sarà rimpiazzato da grandi nuvole nere, e minigonne, smanicati e bermuda saranno sostituiti da cappotti e maxi-pullover

Si dice che ogni stagione ha i suoi colori: quelli chiari si prestano ai mesi estivi, quelli scuri all’inverno. Se ciò fosse un diktat ci sarebbe da mettersi le mani sui capelli… Al grigiore del tempo, già di per sé causa primaria di depressione e metereopatia, si aggiungerebbero quelle nuance cupe e tristissime che fanno invecchiare di dieci anni solo a guardarle.

Per fortuna la moda non conosce regole e imposizioni. I toni scuri come il nero e il blu dominano le collezioni autunnali, ma il rosso, e soprattutto il viola, sono la vera sorpresa dell’anno.

Il rosso è il colore fatale per eccellenza: elegante e sofisticato, trasgressivo e supersexi, difficile da indossare – non aiuta a snellire le forme più floride e rotonde – e da abbinare. Preferibile il total look, come insegna Valentino. Nelle sue collezioni non manca mai un abito di questa tinta, con drappeggi e tagli mono-spalla. Tommy Hilfigher l’ha invece mescolato alle righe, creando un effetto casual e metropolitano. Di grande tendenza pure le altre tonalità di rosso: amaranto, geranio, corallo e bordeaux.

Viola, viola e ancora viola! Non ci sono dubbi. Al bando scongiuri e scaramanzie: questo colore è il must della stagione. Vanno bene anche le sue sfumature, dal dark purple all’ametista, dalla lavanda al ciclamino. Perfetto in tinta unita, è altresì facile da associare al rosa, al grigio e al lillà. Si adatta allo chiffon, al raso e ad accessori ton sur ton. Pare che sia sbagliato indossarlo durante il giorno… Meglio le serate di gala!

Per chi invece non vuole rinunciare a un’eleganza minimalista c’è sempre il blu. Quest’anno è tornato in auge grazie allo stile impero e alle rivisitazioni del Settecento. Giacconi, trench e camicie sono tempestati di bottoni asburgici e il pezzo forte è la marsina. Ma non dimentichiamoci che il blu è il colore del denim e della moda alla marinara. Assolutamente chic è il jeans a sigaretta, abbinato a un dolcevita in cashmere, a un orologio dorato e a scarpe in vernice. Anche gli accessori vanno in blu: berretto in lana e borsa over-size. Mette in luce le brune dagli occhi chiari.

E infine lui, l’intramontabile, insostituibile nero. Ogni anno qualcuno prova a trovare delle alternative valide, ma non ce n’è per nessuno. Sexi, rigoroso, minimal e sobrio: è il non-colore per eccellenza. Si può indossare in qualsiasi occasione e a tutte le ore, perché, oltre a essere elegante, è anche pratico. Si abbina a quasi tutte le tinte, ma dà il meglio di sé con il total look. Una donna in tubino nero e décolletée in vernice fa sempre la sua figura. Per non parlare poi del fatto che ha un effetto decisamente snellente su chi lo indossa. Insomma, con il nero non possiamo proprio sbagliarci!