PARTY TIME: I CAPELLI PROTAGONISTI NELLE SERE DI FESTA

party

Prendete l’acconciatura bouffant di Brigitte Bardot ne Il riposo del guerriero, lo shag (scalato e spettinato) di Farah Fawcett in Charlie’s Angels, il taglio a scodella di Demi Moore in Ghost, i riccioli di Sarah Jessica Parker in Sex and the City. Shakerate gli stili che dal grande schermo hanno ispirato le capigliature femminili negli ultimi decenni, e troverete i punti di riferimento per i prossimi party.

La riuscita del mix necessita di fantasia e di voglia di spettinarsi un po’. Pronte a cambiare testa? Ecco allora le linee guida da un creativo della capigliatura: Sergio Corso, l‘hair stylist che in quel di Roma vi aspetta alla Maison de Beauté (Corso Rinascimento,6). Perchè per stare bene con se stesse non si può prescindere dalla questione capelli.

Lunghi e spensierati

Un vento di liberazione spira sulle chiome extra-long e super controllate delle scorse stagioni. I capelli lunghi adesso si portano scalati e sfilati, come negli anni ‘ 70 e ’80. Ci guadagnano in morbidezza e movimento. Infatti è come se fossero vivi, soprattutto se impreziositi da tocchi di colore che vanno a sottolineare i diversi livelli.

party

Riga al centro

La riga gioca un ruolo fondamentale: portatata al centro , è capace di mettere in risalto styling mossi e a onde, il colore appare più luminoso perchè si può giocare con varie tonalità e creare effetti di chiaroscuro in grado di valorizzare la forma del viso.

 

paty

La frangia maxi

Assume importanza e scende quasi a coprire gli occhi. La frangia è come un accessorio , facile da gestire se lasciata più leggera nel suo movimento naturale, oppure enfatizzata da uno style che le doni compatezza. Perfetta per coprire fonti spaziose e mettere in risalto lo sguardo, volumizzata alle radici dà movimento alla chioma.

 

party

Raccolto chic

Il raccolto sceglie volumi piccoli ed eleganti, dall’aspetto volutamente spettinato. Si esprime con micro chignon fatti di piccoli intrecci asimmetrici e seducenti fughe di capelli declinati in calde nuances rame e champagne.

 

party

Corto spigliato

Alla maschietta, boyish, à la garçonne che dir si voglia, i capelli corti sono un trend in crescita. Vanno di moda tagli estremi, con rasature e colori ingentiliti e resi più femminili da tocchi come un ciuffo più lungo, una frangia, un certo movimento. Anche i giochi di contrasti possono dare risultati notevoli, come un taglio magari più classico, ma con colori forti, pastello o adirittura fluo.

 

party