Tendenze di primavera: bianco e argento

Meno di un mese, e sarà ufficialmente primavera, e la fashion victim ha già posato gli occhi sui nuovi arrivi, magari facendo gli ultimi acquisti ai saldi invernali. E si domanda cosa dovrà assolutamente avere nell’armadio.

Molte le tendenze, ma per uscire dall’inverno una spicca su tutte: l’esigenza di essere luminose, quasi abbaglianti, in un look total white, magari con una mise ultrachic, e di avere, se non un abito, almeno un accessorio, che sia un sandalo o una borsa poco importa, che sia argenteo e scintillante. Un vero colpo di spugna ai bruni colori invernali.

Per essere davvero fresche e rilucenti è perfetto il miniabito di Stella McCartney, bianco dal taglio minimal, ma con riflessi metal che lo rendono raffinato. L’abito corto bianco di Karl Lagerfeld assume un carattere tutto romantico con le maniche a palloncino, indossato con le calze bianche ricamate. Come pure sono decisamente romantiche le proposte di Ines Valentinitsch bianco panna cosparse di leziosi volants, e Antonio Marras che veste la sua donna con un abito a spalline sottili e delicata gonna ballon.

Molto minimal style l’abito con cintura nera in vita di Narciso Rodriguez, elegantemente Hollywoodiano il miniabito bianco con riflessi dorati di Versace e, per chi vuol esser sexy anche in bianco, ci sono gli abiti bustier, come quello di La Perla, in chiffon profilato in nero, e quello di Byblos, corredato di cinturona e balza, perfetto per le sere d’estate.

Ma se il total white non vi basta e volete davvero essere splendenti, sappiate che la moda primavera estate vi mette a disposizione favolosi abiti ed accessori ricchi di specchi, cristalli, lamè e spruzzate d’argento un po’ ovunque, come il completo interamente “metallico” di Ralph Lauren. E che dire della proposta di Emilio Pucci, un vero total look argenteo, non solo nell’abito, ma anche nel bracciale, nella borsetta, nelle scarpe.

Baby-malizioso il pagliaccetto argento con maniche gonfie e fiocchi di Byblos, lineare ed essenziale l’abito lucente di Alberta ferretti, corto e geometrico, un po’ anni ’60, l’abito di Karl Lagerfeld, iperscintillante e solo da sera il look proposto da Anna Molinari, con pantaloni in denim vetrificato e giacca tempestata di cristalli.

Elegantissima, come da tradizione, la proposta lucente di Re Giorgio, un abito dalla linea pulita, scollatura profonda e taglio sartoriale impeccabile; très chic il trench pitonato argento di Celine dalla linea femminile che evidenzia la silhouette ed il punto vita, da indossare rigorosamente con i tacchi a spillo.

Un solo accorgimento: perché questi abiti vi regalino un aspetto davvero luminoso occorre che la carnagione non sia troppo pallida, perciò provvedete a colorirvi un po’ prima di optare per un look argenteo, altrimenti limitate l’“argento” agli accessori. Una bella zeppa metallizzata, come quella realizzata da Jil Sander, con incavo che la rende particolarissima, basterà a dare il tocco glamour al vostro look.