IL THE, LO ZEN E DINTORNI

La città era ancora addormentata. Si preparò un panino al sesamo e sorseggiò il tè caldo nel bicchiere di cristallo. Poi si sedette sulla soglia della porta…” Paulo Coelho

Quello del tè è un rito antico, codificato, studiato nei secoli. Secondo una leggenda molto antica fu l’imperatore cinese Shen Nung a scoprire la bevanda nel 2737 a. C. Durante una pausa all’ombra degli alberi, gli fu servita come d’abitudine dell’acqua di ruscello riscaldata, nella quale il vento aveva però lasciato cadere alcune foglie di camelia sinensis. Attratto dal colore ambrato dell’acqua, il sovrano decise di bere l’infuso e ne rimase estasiato…

Il profumo del tè ci trascina verso le vie carovaniere, sulla rotta di mondi lontani. Bevanda diffusissima, il tè racchiude in sé una spiritualità profonda: precisi i gesti che scandiscono la sua preparazione, essenziale per i cinesi per favorire la meditazione. La bevanda è strettamente legata al nascere del buddismo zen. La cerimonia del tè (chedo) è una delle tradizioni più amate. Nel chedo il padrone di casa serve un un alimento associato ai cinque gusti: amaro, dolce, acido, speziato e salato. Ciascun gusto simboleggia un aspetto della vita e il chedo rappresenta il microcosmo unificato di tutta l’esistenza.  La cerimonia del tè esprime lo spirito dell’armonia, il reciproco rispetto e la comunione tra il padrone di casa e gli ospiti.

Grazie alle molteplici varietà e ai diversi terreni coltivazione, le foglie di tè vengono raccolte tutto l’anno e la qualità della bevanda dipende proprio dal periodo, dal clima e dal terreno. Subito dopo la raccolta, inizia la lavorazione e la fermentazione determina la classificazione di questa bevenda affascinante, in tre gruppi: tè non fermentati, parzialmente fermentati e fermentati.

Oltre a essere una bevenda evocativa, il tè ha molti effetti benefici per il nostro organismo perchè è depurativo e digestivo, inoltre è ricco di flavonoidi, potenti antiossidanti capaci di raccogliere e disattivare i radicali liberi potenzialmente dannosi che, se lasciati liberi nell’organismo, possono provocare malattie croniche come problemi cardiovascolari, tumori, cataratta, infiammazioni, artriti e  il morbo d’Alzheimer.

Benessere, dunque, per il corpo e lo spirito. Ecco perchè per il nostro tè delle cinque, oggi ci siamo affidati a VALVERBE, l’Azienda piemontese che da alcuni decenni si dedica alla coltivazione, essiccazione e confezionamento delle proprie tisane bio in filtro, con impianti moderni e tecnologicamente avanzati.

valverbe te

Pregiatissimi, quasi un’esperienza sensoriale che “racconta” di freschi prati, Tè Verde e Tè nero breakfast premium, sono ideali per la prima colazione e per i momenti di relax.

SIMILAR ARTICLES