Una due giorni in onore di Bacco

Passione, natura, rispetto della terra e della diversità. Su questi principi si basa Vini di Vignaioli – Vins de Vignerons, che per il settimo anno promuove l’incontro tra i vignaioli italiani e i “cugini” d’Oltralpe proponendo un evento unico dove i protagonisti sono vini di altissima qualità.  Perché per il vignaiolo produrre vino non è un semplice processo ma una vera arte, e la manifestazione che si svolge Fornovo Taro domenica 4 e lunedì 5 novembre 2007 consente di avvicinarsi al “nettare” e poterne apprezzare la qualità e il gusto. Il salone “Vini dei vignaioli”, che ha debuttato nel 2000, si è arricchito nel tempo diventando oggi un vero e proprio punto di riferimento nel panorama vinicolo, e un baluardo a difesa dei vini naturali, che si trasformano seguendo la propria chimica, e che in questa caratteristica basilare si differenziano da quelli industriali. Proprio su quella via Francigena che un tempo permetteva scambi culturali, materiali e spirituali si incontrano oggi vignaioli e vignerons, in un continuo confronto di gusto e aroma. La convinzione che sta alla base di tutto è che la diversità e la molteplicità regalino gusto alla vita, e il buon bere ne è un aspetto. Domenica 4 novembre alle ore 16 si tiene una tavola rotonda dedicata al tema “I vini nell’antichità” con Manuela Catarsi e Michel Bouvier, mentre lunedì 5 novembre dalle 9 alle 12 si svolge l’incontro “Il futuro del vino artigianale nel mondo del vino industriale” animato dal giornalista Samuel Cogliati della rivista “Porthos”.  Per informazioni: Ufficio I.A.T. Fornovo di Taro Via XXIV Maggio 34 Tel e Fax: 0525 2599;  E-Mail: prolocofo@libero.it  Associazione ‘Vini dei Vignaioli’/ ‘Vins des Vignerons’ Marie Christine Cogez  0033 664985693  E-mail: info@vinidivignaioli.comSito internet: www.vinidivignaioli.com

SIMILAR ARTICLES