VINO: AUMENTANO LE VENDITE NEI SUPERMERCATI

Il vino rappresenta da sempre una delle eccellenze del nostro paese, e di solito sulle tavole italiane non manca mai (soprattutto in occasione delle festività), né a pranzo né a cena. Non potrebbe essere altrimenti, considerando che l’Italia si pone come uno dei produttori mondiali più apprezzati, in grado di “sfornare” delle etichette dalla grande storia e di enorme qualità. Questo è sotto gli occhi di tutti gli italiani, ma anche all’estero gli estimatori non mancano di certo. Comunque, limitandoci in questo caso alla situazione propria dei nostri confini, ultimamente è stato registrato un incremento di vendite nei supermercati.

Vino: vendite nei supermercati in aumento

Secondo il report Iri, commissionato da Vinitaly, nella Penisola le vendite di vino presso i supermercati si dimostrano in chiaro aumento. Dopo una leggera flessione vissuta nel 2018, il 2019 si è aperto con notizie più che positive: non a caso, si parla di un incremento delle vendite di bottiglie a denominazione di origine tramite il canale della GDO (grande distribuzione) pari al +5,3%. Crescono anche le vendite relative al vino confezionato, sebbene queste ultime siano più moderate (+1,7%). Quindi sempre più persone scelgono di recarsi nei supermercati per comprare vino, e se ne stanno rendendo conto anche le grandi aziende: queste ultime, non a caso, aprono sezioni dedicate anche online, come la vinoteca di Aldi ad esempio. Il tutto per permettere ai consumatori di sfogliare i cataloghi e di scegliere il loro vino preferito, per metterlo poi sulle proprie tavole per accompagnare i pasti durante la giornata. Quali sono, però, i vini più apprezzati dai consumatori?

I vini preferiti dagli italiani e altri dati interessanti

DOC, spumanti e biologico: un trittico che ad oggi scala le preferenze dei consumatori italiani, arrivando a dominare le classifiche di vendita. Stavolta si prende in esame il 2018, un anno che – sempre secondo il report Iri – ha portato un giro d’affari superiore ai 156 milioni di euro. Per integrare i dati visti poco sopra, gli spumanti hanno registrato una crescita del +2,1% nel primo bimestre del 2019, mentre i vini bio sono arrivati addirittura al +18%. Si chiude con le bottiglie a marca privata, che a gennaio e a febbraio hanno portato a casa un +7%. Fra le etichette più vendute troviamo il Montepulciano d’Abruzzo, insieme ad altri vini rinomati come il Cannonau, il Monica e il Vermentino, particolarmente apprezzati soprattutto in Sardegna. Il tutto attraverso il già citato canale della GDO, visto che oramai i supermercati hanno scelto di specializzarsi anche nelle vendite di questo particolarissimo prodotto. In conclusione, l’Italia viaggia a ritmi elevatissimi per quanto riguarda il successo dei vini nostrani, come dimostrato anche dai dati di settore. Non resta che brindare.