BUON NATALE CERAMICA! IN 40 CITTA’ ITALIANE

La febbre di attività che BUONGIORNO CERAMICA ha “scatenato tra i ceramisti, e la gioia che ha sollevato intorno hanno trovato nel Natale una nuova occasione per esprimersi.

Nasce ,così, quest’anno per la prima volta BUON NATALE CERAMICA, appuntamenti, eventi, mostre dedicati alla ceramica nel mese di dicembre 2018 e per tutte le festività natalizie. Presepi e alberi di Natale in ceramica, soprattutto nelle piazze e nei quartieri del centro delle 40 città della ceramica. Ma ancora, regali in ceramica in mostre-mercato temporanee o direttamente nelle botteghe… Ecco qui tutti gli appuntamenti, con cui l’AiCC-Associazione Italiana Città della Ceramica,  augura un Buon Natale Ceramica!…

Organizza il tuo soggiorno nella città che preferisci, visitando il sito di scambio casa HomeExchange

In Liguria, Albisola Superiore aspetta il Natale con “ELATAN – l’albero capovolto di un mondo al contrario per artisti sott’insù”, un albero di Natale capovolto (ELATAN), realizzato in ferro e piastre di ceramica, di forma triangolare realizzate da artisti ed artigiani ceramisti. Lo spettatore ammirerà l’opera “da sotto in su”, camminando o sedendosi sul tappeto erboso alla base dell’installazione. Le piastre in ceramica sono tutte pezzi unici, decorate e smaltate da artigiani ceramisti di Albisola Superiore e, in questa edizione, di Nove e Faenza, altre due città AiCC. Suggestivo anche il Presepe Meccanico (8 dicembre – 13 gennaio) con la riproduzione di Albisola Superiore, in scala 1:50, tra fine ‘800 e inizio ‘900. Ha una superficie di circa 130 metri quadrati e presenta 40 elementi in movimento con 500 statuine tradizionali in ceramica (i famosi “macachi” di Albisola), ed effetti giorno/notte e neve.

Nella vicinissima Albissola Marina, una esposizione di statuine del Presepe in ceramica realizzate a mano. Un’altra mostra, La Ceramica di Natale 2018, è organizzata dal Circolo degli Artisti nella forma di una collettiva di piatti e opere in ceramica, pezzi unici realizzati dai ceramisti del territorio.

Infine, alla Fornace Alba Docilia la mostra “Allestire il presepe – Omaggio a Ermanno Cavalli”. Natale è tempo di presepi.

In Veneto, Nove (Vicenza) presenta Portoni Aperti a Natale, un’opportunità per acquistare regali d’autore nelle manifatture ceramiche locali, aperte per l’occasione. Ma la più bella sarà la Piazza con gli splendidi Alberi di ceramica. Per il Natale 2018 uno nuovo albero sarà inoltre realizzato nella Piazzetta del Caffé Pedrocchi di Padova e illuminato in contemporanea. Gli Alberi di Ceramica resteranno esposti fino all’Epifania.

A Faenza (Ravenna), torna l’appuntamento con il Temporary Shop di Natale della Ceramica Faentina, il negozio temporaneo, in occasione del Natale, con 30 fra botteghe ceramiche e ceramisti partecipanti, nello spazio in Corso Mazzini 35, a cura di Ente Ceramica Faenza. Ceramica artistica e artigianale di qualità, tra tradizione e contemporaneità, con tante idee per un regalo o un pensiero creativo, unico, fatto a mano.

Nelle Marche, la città di Ascoli Piceno accoglie il visitatore con la Mostra-Mercato di Natale dell’Accademia dei Maiolicari Ascolani, dal titolo “Varietà e Ricchezza, una luce di Creazioni”.

A Urbania (Pesaro-Urbino), dal 2 dicembre il Comune e l’associazione Amici della Ceramica presentano in Piazza san Cristoforo Albero della Luce, un albero di Natale che è una vera e propria scultura in ceramica.

In Toscana, a Montelupo Fiorentino il Museo della Ceramica organizza “Il Museo vestito a Natale”, un vero e proprio assalto creativo che investirà il Museo per la produzione di decori natalizi di varie forme, materiali e colori che poi saranno appesi nell’atrio centrale per dare il benvenuto ai visitatori durante le festività. I partecipanti decoreranno palline in biscotto che poi lo staff del museo cuocerà e realizzeranno stelle, alberelli, fiori dai mille colori con la tecnica mista. Domenica 16 dicembre, dalle 16.30 alle 18.30.

Sesto Fiorentino si prepara al Natale con la Christmas Sale, una vendita speciale alla Manifattura Richard Ginori nei giorni 23-24-25 novembre. Tre giorni nella maison fiorentina da non perdere per gli amanti della bellezza senza tempo di Richard Ginori. Il sabato si svolgono anche laboratori creativi per bambini con tema “Natale in musica”.

In Umbria, Deruta ospita uno speciale Albero di Natale in ceramica, fino al 6 gennaio. Un’opera d’arte unica nel suo genere: l’Albero di Natale in ceramica più grande al mondo, allestito nella suggestiva Piazza dei Consoli della città umbra.

Nel Lazio, Civita Castellana (Viterbo) propone il laboratorio per bambini e famiglie, a tema natalizio, Ceramica & Decoupage, presso il Museo della Ceramica Casimiro Marcantoni.

In Campania, a Cerreto Sannita (Benevento) la mostra-concorso Presepiarte presenta al pubblico una selezione di presepi in ceramica realizzati da artisti provenienti da tutta Italia, presso il Museo Civico della Ceramica.

Ad Ariano Irpino (Avellino), gli allievi dell’Istituto Ruggiero II hanno realizzato di opere di design contemporaneo in ceramica – tra cui natività, presepi e alberi natalizi – che sono esposte fino al 6 gennaio.

Sempre in Campania, a Cava de’ Tirreni (Salerno) si terrà la prima edizione del concorso “Viaggio nella luce della natività”, con le vetrine dei negozi del centro storico che esporranno opere ceramiche di artisti del territorio, fino al 6 gennaio.

In Puglia, Grottaglie (Taranto) organizza la 39esima edizione della Mostra del Presepe, rassegna espositiva sulla Natività, al Castello Episcopio, quest’anno dedicata al tema “Forme d’Amore”, con opere di artisti provenienti da tutta Italia. Nata nel 1980, la rassegna fin dalla sua prima edizione ha voluto stimolare la ripresa dell’arte del presepe in ceramica tradizionale, cercando nel contempo di contribuire allo sviluppo di forme e tecniche contemporanee. È diventata un’occasione per sperimentare il presepe d’arte come interpretazione materiale di concetti, riflessioni e sentimenti umani, attraverso sculture rappresentate dagli artisti ceramisti in svariate forme, dal rispetto della tradizione alla sperimentazione e innovazione tecnica e formale. La rassegna, negli anni, ha attratto numerosi maestri ceramisti di levatura nazionale ed internazionale, le cui opere premiate sono oggi conservate presso la sezione dei presepi del Museo della Ceramica di Grottaglie.

Il centro storico di Cutrofiano (Lecce), nei giorni 2, 7, 8, 16 e 24 dicembre diventerà il “Villaggio di Babbo Natale”, coinvolgendo grandi e piccoli, trovando massima espressione nelle botteghe artigiane, dove ceramisti e artisti locali esporranno manufatti e opere dedicati al Natale. Babbo Natale e i suoi aiutanti elfi, allieteranno i bambini e le loro famiglie, con la realizzazione di manufatti in terracotta, racconti di Natale e dolci leccornie per deliziare i loro palati.

Infine, in Sardegna, nel centro storico di Oristano sarà protagonista il Tornio di via Figoli, con la manifestazione “L’arte dei ceramisti”. Nei locali del palazzo storico degli Arcais si terrà l’esposizione delle ceramiche artistiche tradizionali locali e si svolgeranno eventi dimostrativi sull’arte ceramica, visite guidate al museo all’aperto della ceramica e altre iniziative sul tema dei figoli e della storia della ceramica e sarà possibile ammirare e acquistare manufatti realizzati da ceramisti oristanesi.  wwwbuongiornoceramica.it