IL CARNEVALE DI VENEZIA: UN PALCOSCENICO CHE INCANTA

carnevale venezia

Venezia è la città dei sogni, così intrigante, capace di disorientare e divertire come nessun’altra città al mondo. Misteriosa terra di mezzo a cavallo tra oriente e occidente, si insinua in due mondi ma non appartiene a nessuno: Venezia è come una nobile regina d’un tempo che non smette di ammaliare. Ancora oggi, come disse Henry James, non v’è dubbio: mettervi piede vuol dire innamorarsene per sempre.

Soprattutto se vi mettete piede a Carnevale (quest’anno inizia sabato 27 gennaio e termina martedì 13 febbraio), un periodo unico che ogni anno rievoca quell’ultimo canto del cigno della Serenissima (prima che cadesse sotto Napoleone nel 1797), tra coltri di seta, broccati, ricchi damaschi e cascate di pizzi, costumi settecenteschi che evocano il Casanova, damerini e tutti i personaggi e  le maschere che animano la commedia dell’arte italiana.

Innumerevoli i concerti e gli spettacoli che riempiono piazze, chiese e palazzi bizantini con folle di gente in maschera. I balli in maschera (solo su invito) sono senz’altro le occasioni più suggestive e uniche per vivere l’emozione di una serata surreale  in un’atmosfera raffinata e intrigante, nella splendida cornice  dei palazzi  delle famiglie nobili. Prenotando con anticipo si può però prendere parte alla Cena di gala ufficiale e ballo che si svolge  nelle splendide sale rinascimentali di palazzo Ca’ Vendramin Calergi.

carnevale di venezia

Prima però date un’occhiata al sito Guest to Guest: cercate la casa che più vi piace e scambiatela con la vostra. Una vacanza a costo (quasi) zero. L’avete trovata? Bene. Non vi resta che preparare le valigie e partire se volete rivivere il tempo in cui la Serenissima regnava ancora e a Venezia la vita era davvero un sogno!

SIMILAR ARTICLES