Dimagrire con il basilico

C’è basilico e basilico.
Esistono circa 40 tipi di basilico. Quelli comunemente usati sono due: il “basilico genovese”, dal profumo acuto e quello “napoletano” a foglia di lattuga, più delicato e con un lieve sentore di menta. Di orgine orientale il basilico deriverebbe dal greco basilicòn che vuol dire regale e sembra che sia originario dell’India. La sua introduzione in Europa la dobbiamo prima ai Greci e successivamente ai Romani. In Egitto fu utilizzata come uno dei componenti del balsamo usato per la mummificazione.
Presso i Romani, oltre ad essere simbolo degli innamorati, figurava tra gli odori utilizzati in cucina: Apicio lo inserisce in una ricetta con i piselli.   Ha proprietà digestive, antispasmodiche, carminative, antisettiche. È indicato soprattutto per chi soffre di cattiva digestione, coliche e emicranie, disturbi gastrointestinali e delle vie urinarie. Per via esterna si può usare in preparati per bagni deodoranti e tonificanti. Il basilico è impiegato anche contro l’insonnia, il nervoso e lo stress. Le foglie secche tuttavia perdono le sue proprietà.
 Se volete perdere un po’ di peso, ecco una soluzione fresca e profumata. Bagno dimagrante al basilico
5 gocce di olio essenziale di basilico
5 gocce di olio essenziale di limone
5 gocce di olio essenziale di pompelmo
5 gocce di olio essenziale di salvia
Versare le gocce nell’acqua del bagno e immergersi a lungo. Massaggiare il corpo con una spugna vegetale.