“Sono felicissima e molto onorata”. Così ha commentato Isabelle Huppert la carica di cui è stata insignita per l’imminente 62mo Festival di Cannes.Ad annunciarlo sono stati gli organizzatori. Così, dopo Liv Ullmann, Jeanne Moreau e Francoise Sagan, la star cinquantacinquenne, già miglior attrice sulla Croisette nel 1978 e nel 2001, sarà alla guida della giuria di Cannes.Un ruolo idedito e di alto valore per la Huppert che ha ricordato come Cannes rappresenti un crocevia sul mondo, ricettacolo prezioso aperto a tutte le idee. Ed ha aggiunto con orgoglio: “Il prossimo festival suggellera’ il mio amore per Cannes e per il cinema internazionale”.Una scelta, questa, che rappresenta anche un tributo ad un’artista versatile che è stata al servizio del cinema d’autore, come ha precisato il delegato generale del Festival, Thierry Fremaux. Ben 90, infatti, i film interpretati dall’attrice parigina, di cui 14 in concorso a Cannes.