IN PALESTRA GERMI E BATTERI: ECCO COME DIFENDERSI

Non solo sui cellulari o altri oggetti o superfici di uso quotidiano, ma la presenza di batteri pericolosi d’origine fecale pare sia stata evidenziata anche su pesi, cyclette, corsa e sugli attrezzi comuni negli ambienti della palestra. In sintesi  siete praticamente circondati dai germi.

I tamponi prelevati dalle superfici di questi attrezzi sportivi avrebbero dimostrato la presenza di saliva, sangue, feci, muco e  ancor peggio batteri del tipo Listeria, Salmonella, Staphylococcus, E. Coli.  Ed ogni volta che uno sportivo  li tocca, entra a contatto con una quantità enorme di batteri che possono causare polmonite, sepsi ed altre infezioni spesso resistenti agli antibiotici. Su 27 diversi attrezzi ginnici si è scoperto che ognuno di essi possiede circa mezzo milione di germi per centimetro quadrato. Questo significa che una bicicletta da palestra possiede 39 volte i batteri del banco di un bar, mentre la barra di un peso libero circa 362 volte più germi della tavoletta di un WC. I tapis roulant invece «vantano» 74 volte la mole di batteri che si trova comunemente nei rubinetti di un bagno pubblico. Sono cifre spaventose.

Per curare l’igiene bastano poche e semplici regole quali, assicurarsi sempre di disinfettare gli attrezzi prima e dopo l’uso. Inoltre  non andare mai scalzilavarsi sempre le mani e soprattutto curare la pelle del viso. Lo sa bene FOREO , brand svedese pioniere del segmento beauty tech & wellness e famoso  per la sua iconica linea di dispositivi per la pulizia del viso LUNA. Infatti una recente indagine sulle abitudini di cura della pelle dei propri clienti in palestra ( dati di oltre 2.000 intervistati in 30 Paesi, oltre alla ricerca  indipendente di  4media Group ed un campione di 500.000 iscritti di FOREO), ha rivelato che il 95%gli intervistati considera importante la salute della propria pelle.

Ma vediamo che cosa succede alla pelle durante una sessione in palestra:“Durante l’allenamento, i pori si dilatano e le ghiandole sudoripare si attivano per garantire il raffreddamento della temperatura corporea,” –  spiega  Whitney Bowe,  medico dermatologo di  DermTV.com. – “Avere il viso ricoperto di trucco può bloccare pori e ghiandole, impedendo alla pelle di respirare e causando così l’insorgenza di brufoli, punti neri e irritazioni”.

Meglio quindi   allenare il  corpo e struccare il viso. Non pensate, però, di risolvere il problema con una semplice spruzzatina di acqua fresca. Perché non sarebbe sufficiente per eliminare batteri e virus che possono essersi intrufolati nei pori e causare l’insorgenza di imperfezioni.

foreo

Ecco, dunque, come realizzare una detersione profonda e sicura prima e dopo l’allenamento:

Stendete un detergente delicato sul viso, quindi azionate  LUNA mini 2, la potente spazzola viso con 8 velocità regolabili che vi offrono un’esperienza di pulizia personalizzabile. Le 3 zone della spazzola sono state create per adattarsi a tutti i tipi di pelle. Basta utilizzarla  per un solo minuto, due volte al giorno, per ottenere una pelle fantastica, grazie anche alle pulsazioni T-Sonic™ ed i punti di contatto in silicone ultra igienico che eliminano le cellule morte e fino al 99,5% di sebo ed impurità Per ricaricare il dispositivo, è sufficiente una sola ora di ricarica via USB per  garantire fino a 300 utilizzi. Non vi resta che scegliere il colore che più vi rappresenta.

Adesso nella vostra borsa della palestra manca solo…LUNA mini 2, la vostra pelle vi ringrazierà!

LUNA_MINI_2