Vento d’Africa

L’Africa si apre all’Italia, per conoscere e farsi conoscere. Mantova ospita dal 23 ottobre all’8 gennaio 2006, 50 capolavori che i musei Nazionali della Nigeria hanno fatto uscire dai propri caveau per testimoniare fasi fondamentali della storia dell’arte africana. L’allestimento curato con la collaborazione di un gruppo di storici e appassionati conoscitori, ci propone un continente africano diverso e meno primitivo di quello che noi europei siamo abituati a leggere nei manuali di storia. Accentuato in un gioco di luci e ombre, il fascino delle sculture in terracotta, in bronzo e in rame conduce il visitatore in una terra di mistero, alle radici della creatività africana. La mostra documenta la scoperta di un’Africa affascinante, attraverso carte, libri e portolani oltre ad alcuni preziosi oggetti d’avorio appartenenti alle collezioni dei Medici. Un patrimonio artistico che comprende le opere ritrovate a Nok, quelle più raffinate della corte di Igbo-Ukwu, fucina di meravigliose sculture bronzee, fino ai più classici prodotti di Ife e della corte di Benin. Ma a Mantova sarà presente un tesoro in più: le fotografie di un grande maestro del Novecento, Herbert List, scattate su incarico del British Museum nel 1963, che ha dedicato un lungo e appassionato periodo di lavoro alla cultura africana e alla sua arte. Eugenia Zangardi Mantova CASA DEL MANTEGNA Via Giovanni Acerbi 47 +39 0376360506 (info), +39 0376326685 (fax) casadelmantegna@provincia.mantova.it